La Bellezza della Parola

Finisco il trittico intrapreso qualche giorno fa con un ultimo argomento, come si evince dal titolo, sulla Bellezza della Parola. Infatti dopo il Gusto del Silenzio, che porta a conoscersi, e l’Ascoltare che mette in relazione con gli altri, una relazione di qualsiasi tipo, dall’Amicizia all’Amore, non può evolversi senza la Parola, che diventa Bellezza si viene data o accolta nella semplicità di quello che vuole trasmettere.
Un relazione senza Parole muore, non cresce e rimane sterile. Invece se le Parole sono trasmesse con un sentimento vero, nato dall’Ascolto e dal Silenzio, non possono che far fruttare la bellezza delle persone che si trovano in gioco. L’Ascoltare l’altro e poi il Parlare sono delle azioni semplici ma che possono essere difficili da attuare, per egoismo o egocentrismo, o per il rumore della società che ci porta ad essere stereotipati e quindi a parlare senza senso conformandoci a quello che la persona "vuole sentirsi dire".

Credo che a volte le Parole debbano anche "ferire", cioè dare fastidio perchè possano aiutare a crescere il "tu", l’io e il noi, far mettere in gioco tutti i "partecipanti" alla relazione che si sta instaurando, ma queste parole non devo essere apposta per ferire o giudicare ma per guarire, come un taglio fatto per curare. Forse è un concetto difficile, ma credo che con l’esperienza del Silenzio e dell’Ascolta si possa capire questo difficile passaggio.
Oltre questo la Parola deve essere rivolta per il bene dell’altro e non per il proprio bene, deve essere al "servizio" della persona che abbiamo di fronte, deve essere in relazione di umiltà e semplicità, senza questa difficilmente la relazione sarà vera e sincera.

Concludo con una frase ad effetto: "Per creare una relazione bisogna morire a se stessi per rinascere nell’altro."

Annunci

14 thoughts on “La Bellezza della Parola

  1. La parola ha l’effetto potente d’un proiettile quando è dura, ha l’effetto di un abbraccio quando è dolce. L’unico strumento in possesso degli umani, per trasmettere la loro anima.

  2. Ho notato che usi le maiuscole, per Parola e Silenzio.
    Namastè.
    .
    PS non è che per caso hai visto la mia scopa? …. Sono rimasta senza carburante…. e lìho abbandonata tra le Galassie… Accidenti a queste scope moderne.. Ma credo sia in garanzia….

  3. @celeste uso le maiuscole per le azioni vere, quelle con significato, le parole e gli ascolti superficiali non valgono per quello che ho scritto :)
    Sai l’indiano? (io no ma l’ho trovato in google)
    Per la scopa… uhm uhm ho visto che ci sono i saldi ne trovi una usata a buon prezzo :)

    @Jul hai proprio ragione… come ogni arma va usata bene, magari con dei fiori al posto dei proiettili :)

  4. Parola e Silenzio…
    sarebbe più facile e bello se tutti le sapessero capire.

    Namastè.

    Nadia

  5. Le parole possono essere una clava o aprire ferite laceranti, sicuramente ci vuole intelligenza e un gran cuore per farne buon uso e mettere due persone in relazione sincera e costruttiva.

  6. La Parola: dopo il Silenzio e l’Ascolto, essa è il veicolo dei nostri sentimenti e dei nostri pensieri…
    ora avvolgente, ora affilata… nel bene e nel male, che ci sia, perchè la sua assenza sarebbe un silenzio assordante!

  7. Ri-eccomi… No Marinz non conosco l’indiano…. Ma Namastè mi piace moltissimo. E’ quel saluto che gli indiani fanno, a mani giunte. Significa “mi inchino a te”. Noi non abbiamo una tale espressione…. che racchiude un senso cosi’ profondo e soprattutto l’UMILTA’.
    Che è un valore enorme… in via di estinzione…. Ahinoi…
    Buona domenica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...