Pensieri sulla Svezia

E’ passata una settimana dal mio ritorno dalla Svezia e devo dire che l’esperienza è stata davvero molto bella.

Ho ancora in mente i luoghi visitati, intravisti dalla macchina, le persone incontrate, i cibi mangiati, il vento debole o forte a seconda dei momenti della giornata, il mare caldo ma pieno di meduse, la barca a vela e la rotta da seguire, le immense praterie e i boschi in cui si nascondevano le alci per non farsi vedere da me.

Voglio raccontare, per chiudere, delle cose curiose che porto a casa nella mia memoria.

La prima cosa sicuramente è che nelle case si cammina scalzi… eh si proprio senza scarpe dato che c’è il parquet e non si vuole rovinarlo. Sia in B&B sia in casa privata è buona cosa togliersi le scarpe all’ingresso… e questa abiutudine l’ha sto ancora seguendo a casa mia… peccato che ho le piastrelle e sono leggermente più fredde del legno.

Altra curiosità riguarda l’alcool… mentre da noi il monopolio dello stato è sul tabacco in Svezia è sugli alcolici, infatti per andare a comprare delle bevande superiori ai 2,8 gradi alcolici bisogna andare in un negozio apposta e se ne può acquistare una quantità minima. Detto ciò devo dire che i vini sono tutti di importazione ma perdono tanto con il viaggio mentre la birra del luogo è davvero buono e tendente all’ambrato come piace a me. Il costo inoltre non è molto favorevole infatti alcuni giovani partono di notte per andare in Germania a caricare la macchina e poi tornare indietro… un po’ come i vecchi contrabbandieri ma senza controllo alla frontiera.

Una cosa invece che mi ha stupito molto è stato il nazionalismo che si manifesta in maniera molto semplice: con l’esposizione di una piccola bandiera al balcone o davanti a casa al mattino per ritirarla la sera. Pratica davvero curioso perchè durante le feste nazionali si può invece esporre la bandiera grande per partecipare alla festa in modo più che simbolico.

Quello invece che mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca è stato il fatto di non poter fare un bagno completo al mare dato che era invaso dalla meduse. Purtroppo con la variazione climatica di quest’anno, dal freddo di una settimana prima, circa 12 gradi, al grande caldo, con punti di 25 gradi, le meduse non stavano sui fondali ma si aggiravano in superficie sia al largo ma soprattutto a riva. Mi sono leggermente pucciato e l’acqua era di un tiepidino niente male, peccato ma prima o poi riuscirò a fare un bagno completo in un fiordo.

Concluderò questo mini-diario e/o racconto postando, nei prossimi giorni, una mini-disavventura dal titolo: "La presa di corrente"

Annunci

21 thoughts on “Pensieri sulla Svezia

  1. Ti avevo visitato, qualche tempo e ti trovavo in partenza per nuovi mondi (ahah). Ora, torno a visitarti e trovo delle descrizioni appassionanti e piacevoli da leggere. La Svezia è davvero un’ambiente incantevole, da me molto apprezzato. Credo che paesi come la Svezia ti lascino molto dentro su vari aspetti. Complimenti a te e buon viaggio della vita


  2. Olav H. Hauge

    Tu eri il vento

    Io sono una barca
    senza vento.
    Tu eri il vento.
    Era quella la mia rotta?
    A chi importa la rotta
    se ha un tale vento!

  3. Naturalmente io sono una Blog-dipendente e, ogni volta che mi sarà possibile – mi collegherò da un Internet Center… Impossibile stare tutto questo tempo lontano dal Pc :) :)

  4. Ciao carissimo Marinz…
    si impara molto di più dai resoconti di viaggi che non dalle guide turistiche :-)
    Un abbraccio dal sud :-)
    bacino,
    g.

  5. bello camminare a piedi nudi sul parquet!
    bentornato, era da un po’ che non passavo e adesso mi leggerò il reportage del tuo viaggio: ci sono anche le foto? :-)

  6. bello camminare a piedi nudi sul parquet!
    bentornato, era da un po che non passavo, adesso vado a leggermi il reportage del tuo viaggio: ci sono anche le foto? :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...