La Scalata della Vita

Immaginate la vita come una scalata per raggiungere un "Punto Fermo" lassù in cima.
… E immaginate che l’unico mezzo per salire è usare una corda
… E immaginate che la corda abbia dei nodi.

Mi domando:"Cosa sono quei nodi?"

Guardando bene mi accorgo che questi nodi si sono formati nei momenti di difficoltà. Forse li ho formati per avere un appiglio maggiore, per la paura di cadere giù, o per aggangiarmi meglio alla parete…. e mi accorgo che quelli più grossi sono quelli dove ho avuto maggiori difficoltà o paure ma noto che ci sono anche dei punti dove c’è stato il segno di un nodo che ora, invece, è sparito… sciolto.

Perchè, mi domando, di questi nodi? Perchè alcuni non ci sono più e altri rimangono?
Forse perchè le difficoltà più piccole spariscono prima di quelle più grosse che lasciano delle paure dentro noi, che si sciolgono piano piano….

…E mi domando se non si potrebbe vedere qualcosa di positivo in queste paure che ci sono…. ed in effetti se vedo quei nodi come punto di appoggio mentre sbaglio una presa, questi diventano un arresto della caduta, un punto di forza dove appigliarmi per superare il momento della nuova difficoltà… quindi meglio che restino, almeno per un po’, e quando non si raggiungerà la vetta , ritirando la corda, mi accorgerò che i nodi si sono scolti tutti…

…E mi accorgerò anche che il "Punto Fermo", in cima, era saldissimo e non mi avrebbe mai fatto cadere… e la certezza della bellezza del paesaggio paradisiaco sarà ancora più bella riempiendo di Felicità gli occhi e il cuore…

Annunci

8 thoughts on “La Scalata della Vita

  1. Nodi come memoria
    nodi come avvertimento
    nodi come appiglio.
    Nodi come esperienza, come dolore.
    Il dolore non si dimentica… restano i nodi sopra il dolore.
    Nodi per chi passerà dopo, strade ferrate, strade tracciate.
    I nodi del tempo sulla corda dell’esistenza.
    Nodi sul fazzoletto.. per non dimenticare.
    Nodi in gola… Disperazione, pianto, dolore.
    Nodi lunari, planetari.
    Nodi sul rovescio del tappeto, nodi tra orditi e trame.
    Intrecci del destino, nodi tra i capelli, nodi a misura dei venti quando ci perdiamo negli oceani e nelle tempeste.
    Nodi di accordi, patti stretti, nodi di destini.
    Fili annodati i destini di uomini e donne che annodano il cammino e scalano insieme il Monte della vita.
    Nodi nelle mani dei vecchi, sapienza antica, saggezza e vecchiaia.
    Nodi sui tronchi degli ulivi: monumenti vivi testimonianza di forza e perseveranza, resistenza e gloria.

  2. Hai una sensibilità speciale nel cogliere gli aspetti positivi della vita, anche di quello che a prima vista potrebbe sembrare negativo e che, invece, può essere un punto di appoggio per sostenerci ed aiutarci ad andare avanti.

  3. ribaltare l’idea che i nodi siano punti di forza, piuttosto che momenti (più o meno lunghi) di paura o di difficoltà sarebbe un bel passo in alto, verso quella vetta. Non è facile aver un approccio simile alla vita. Tu, però, sei un bell’esempio.

  4. Sai ho riflettuto che da "nodo" deriva anche annodare o riannodare, cioè cucire gli strappi, creare un legame. E’ una parola piena di significati e potenzialità.

  5. i Nodi del tempo possono essere molteplici e di varia natura.. alcuni forse sono quelli che abbiamo stretto per non cadere .. mentre altri  per non dimenticare un momento speciale..
    in ogni caso rappresentano il nostro vissuto.. uno scalino in più che saliamo verso quel punto fermo..

    bel post molto significativo e che induce a diverse riflessioni
    un abbraccio

  6. A volte siamo in grado di affrontare salite durissime e fatica e dolore scivolano, altre volte stentiamo a percorrere passi velocissimi, che superiamo con sforzi e tanta indecisione. La vita non solo insegna, ma spesso ci fa ripetere lezioni che pensiamo di aver dimenticato. Saper gestire la paura, il pericolo, l’ansia sono le chiavi per la nostra riuscita.
    Un sorriso e buona settimana! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...