Di corsa tra mille pensieri

In questi giorni, e soprattutto in questo momento, il pensiero non può che andare al Giappone ferito da questa immensa tragedia, però ne ho tanti altri che si rincorrono alla rinfusa.

Il primo riguarda la passione per la corsa che è nata, ma non fine a se stessa ma per "aiutare" gli altri tramite raccolta di fondi. Sempre con i miei amici extraterrestri marziani dopo la missione di Carnevale dove siamo risusciti a raccogliere i fondi necessari per ristruttura le aule della CIAI, ci stiamo preparando alla "staffetta del Charity Program" dove correremo per delle onlus, la mia staffetta correrà per la Fondazione Stefano Borgonovo che raccoglie fondi per la ricerca contro la SLA.
Ho preparato per questo una "cartolina" per sponsorizzarmi… se vuoi dare una mano mandami una mail e presto sarà attivo il link del sito iodono.com.

Come seconda cosa ci metterei la festa dei 150 anni della nostra Unità Nazionale che festeggerò correndo intorno al castello di Milano e ascoltando l'inno nazionale. Di polemiche in questo campo ce ne sono state tante ma l'Italia è unica anche in questo e credo che ognuno dovrebbe imparare a rispettare la propria identità, per poter rispettare le identità degli altri, e così contribuire in un'unica armonia a migliorare questo splendido paese in cui viviamo.

Ultima cosa ma non ultima: un viaggio. Torno in quel paese del Nord Europa che mi ha già visto sbarcare sulle proprie sponde per visitarne la capitale: Stoccolma. Vi racconterò prossimamente come è questa città che tutti dicono stupenda.

Oltre tutto questo c'è un piccolo tarlo dentro che si fa sentire… la voglia di viaggiare… due mete sognate… Etiopia e Finisterre!!! Etiopia perchè mi piacerebbe tornare in quella terra persa sui monti e rivedere il volto di tanti amici conosciuti due anni fa. Finisterre perchè finito un cammino si pensa a farne un altro soprattutto perchè vorrei arrivare, questa volta alla, "fine della terra".

Di carne al fuoco ce n'è sempre e presto spero di poter tornare a scrivere con più continuità su questo blog.

Annunci

3 thoughts on “Di corsa tra mille pensieri

  1. Ciao Marino, bello leggere le tue idee, tante, e bello condividerne qualcuna.
    Anch'io ho provato lo stesso disagio a riprendere a scrivere e a pensare al mio egoistico futuro guardando le immagini che arrivano da Giappone, terremoto, distruzione, meree e isotopi, ma alla fine, purtroppo, la considerazione che mi sono fatto è che noi abbiamo avuto la fortuna di non subire quella sorte e dobbiamo alla nostra buona stella di vivere pienamente la nostra vita, con il dovere di non abbandonare mai con le azioni e con il pensiero i nostri fratelli che soffrono.

    Sono felice di associarmi alla tua staffetta e di sostenere la Fondazione Borgonovo, nella speranza che il nostro team del genoch non venga troppo penalizzato dal mio e dalla mia forzata inattività runnica.
    Stoccolma è bellissima e merita una visita.

    Spero di rivederti presto, magari con un po' più di calma oppure, perchè no, ad un bel aperitivo, che forse  – se non è un pesce d'aprile – Laura organizzerà.

    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...