Dalla Radio alla Strada – 34^ Missione Marziana

Molte persone dicono che le cose capitano a caso però poi ci si meraviglia di come le cose siano strettamente correlate. Ed anche a noi marziani è capitata una cosa strana, che poi tanto strana non è se veniamo da Marte, e quindi non ci dobbiamo stupire di nulla.

Oggi c’era la missione, la numero 34 per la precisione, ma andiamo con ordine altrimenti si perde l’incipit (e quindi avrei potuto non scriverlo).

Giovedì 16 febbraio siamo andati in “Web” Radio, ma non solo in maniera “virtuale” ma in modo reale, perché abbiamo portato la targa marziana alla sede della stazione radio Frequenza A Impulsi dove è arrivato il server, per le registrazioni, donato con la raccolta della 32^ missione, quella di Natale.
Il capitano è stato intervistato per un’ora, intervallato da brani musicali a base “run”, spiegando come, dove e quando, ma soprattutto perché, un gruppo vestito normalmente di giallo, rosso o arancione, una volta al mese “occupa” le strade del centro di Milano. Ed appunto oggi c’era la missione che aveva come dress code la “musica” per raccogliere fondi per La Strada da destinare a due progetti dedicati alla cultura e all’introduzione alla musica di alcuni ragazzi ospitati da questo gruppo. Come sempre, quindi, ci siamo trovati al ritrovo storico, la fontana davanti al Castello, tutti vestiti in tema musicale o carnevalesco ed è stato un miscuglio di strumenti, note e maschere che già i primi turisti si fermavano incuriositi a capire cosa stava succedendo.

Arrivato mi aspettava la lamisangels con il mio costume fatto su misura: un bel pianoforte che, secondo la nostra maestra di musica, Szilvia, non è da orchestra e quindi sono stato ribattezzato con lo strumento CELESTA che ha un suono più cristallino, e per la verità, lamisangels mi ha detto categoricamente che stavo indossando un pianoforte Swarosky  quindi più cristallino di così non potevo essere.

Alle 9:30 la missione è partita e tutti gli strumenti si sono mossi verso piazza Duomo dove ci sarebbe stato il primo concerto flashmob, per la precisione sotto terra, davanti ai mezzanini della metropolitana: scendere e vedere tutti che si fermavano a guardarci è stato spettacolare ma non c’è stato il tempo di firmare autografi che il nostro mitico direttore, Mirko, si è fatto sentire e ha sistemato tutta l’orchestra facendo partire la sinfonia, anzi le sinfonie, deliziandoci con la grazia di un movimento leggero della sua bacchetta. Leggero per me che ero dietro ma quelli davanti ho visto che sono stati bacchettati, fisicamente intendo, dal direttore perché non andavano a tempo.

Il concerto è stato ripetuto altre 4 volte, davanti alla Scala, con il direttore che alla fine ci ha fatto chiedere scusa al monumento, in piena piazza Duomo, per poi spostarci nel centro della Galleria Vittorio Emanuele II dove un numeroso pubblico ci ha applaudito fino a finire, con l’ultima sonata, in piazza Mercanti dove ci sono stati gli auguri per il terzo compleanno marziano e un videosaluto ad un amico dei Road che sta facendo una gara contro una malattia (forza Mauro). Il tutto poi si è concluso con un bel brindisi al punto di partenza.

Ora non so ancora quanto è stato raccolto ma so che quello che si dona ogni volta va al di là del semplice denaro: un sorriso, un fiore, un abbraccio e tanta gioia.

Annunci

2 thoughts on “Dalla Radio alla Strada – 34^ Missione Marziana

  1. Pingback: Missione n.34 per LA STRADA: compiuta!!!

  2. Una volta una persona anziana mi disse questo: voi giovani non avete idea di quanto per noi conti una carezza. Ha un valore enorme, molto di piu’ di altre cose perchè è un regalo per il cuore e aiuta a sopportare la vita quando vivere è dolore.
    Non ho mai dimenticato questa cosa: infatti ogni volta che mi capita di accarezzare, capisco cosa significa la carezza: è la mano sul dolore. Lo fa la mamma al bimbo piccolo quando ha male di panciao, quando ha la febbre, quando piange. L’imposizione delle mani … che tolgono il dolore. Antichi riti antichi rimedi antichi e sapienti gesti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...