Donne e Gabbiani – gioie e marziani

Partiamo dal titolo che ci ha messo un po’ a nascere. L’idea originare era quella di giocare sulla parole Donne Al Volante con il volare dell’associazione Il Gabbiano, ma non riuscivo a trovare nessun titolo adatto anche se, l’idea di abbinare il “volo” che questa associazione sogna di fare ai suoi ragazzi, mettendoli in una relazione di condivisione con i proprio volontari, mi sembrava un ottimo punto di partenza. Però, elaborando un po’ il pensiero, ho unito tutte e le caratteristiche di quella che è stata la missione marziana numero 37 che aveva come dress code i cartoni animati giapponesi:

–          Donne al Volante (DAV) (Silvia e Mariella della GazzaMobile)

–          Associazione Il Gabbiamo (Noi come gli altri)

–          I Podisti da Marte con la gioia di ogni missione

Ma ora è meglio tornare agli arbori della missione.

Qualche settimana fa il nostro mitico capitano ha comunicato che la missione avrebbe avuto come caratteristica i cartoni animati giapponesi e, siccome è parecchio tempo che volevo fare un cosplay, tra l’altro di un giocatore di basket di una serie che mi piace molto, ho colto al volo l’occasione per trasformarmi in Hanamici Sakuragi  di Slam Dunk. I vestiti, cioè la divisa da gioco rossa, ce l’avevo già (una maglia e dei pantaloncini che uso in allenamento), mentre quello che mi mancavano erano i capelli rossi, una sua caratteristica, e quindi mi sono messo a pensare a come farmeli. Dopo un po’ di consigli ho comprato una bomboletta spray da spruzzare sui capelli calcolando che dopo una doccia sarebbero tornarti naturali.

Piano piano che si avvicinava il giorno della missione mi sono accorto che non solo il travestimento era perfetto dato che molto ragazzi e utenti dell’associazione giocano a basket, e che anche una delle due mitiche DAV è una famosa giocatrice di Basket a livello nazionale, ma il tutto si sposava perfettamente con il mio personaggio che nel fumetto è un semiteppista e poco voglioso di fare le cose che per “amore”di una ragazza si mette in testa di giocare a basket avendo delle doti atletiche invidiabili. Piano piano si rende conto che entrare in una squadra, dove lui voleva essere il giocatore “primattore” e assoluto protagonista, comporta il confrontarsi e il “giocare” con e per gli altri… e mi piace paragonare a questo un po’ i volontari che si mettono in relazione con i ragazzi e i ragazzi che si mettono in gioco per entrare in relazione con i volontari. Infatti alla fine del manga Hanamici impara ad essere un coprotagonista lasciando i giusti spazi alle amicizie e al ruolo che ognuno è chiamato a ricoprire nella società.

Oltre a questo è stato bello condividere l’ennesima missione con gli amici marziani, molti truccati in maniera spettacolare,  i ragazzi truccati da sushi e le amiche DAV che sono davvero ragazze spettacolari che fra un mese e mezzo partiranno per la loro terza missione, sulla gazzamobile, verso il Giappone (da qui il dress code).

Ragazzi, Volontari, DAV e Marziani

Chioso con il sapore di un sorriso per quello che abbiamo fatto, le nuove amicizie acquisite e la felicità dei ragazzi de Il Gabbiano che sono arrivati al traguardo, della missione, in un tripudio di applausi. Come marziano sono anche soddisfatto del fatto che siamo riusciti a raggiungere la quota prestabilita di 1500 euro per il progetto “Sportivamenteinsieme” che ha la finalità di contribuire ad abbattere la barriera normalità/disabilità, creando, attraverso lo sport, un modello ripetibile di avvicinamento tra persone diverse.

Annunci

2 thoughts on “Donne e Gabbiani – gioie e marziani

  1. Pingback: Misisone n.37: noi e le Donne al Volante per IL GABBIANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...