Coppa del Mondo di Sci a Santa Caterina – Parte 3 – La gara e il dietro le quinte

Veniamo alla parte clou del week-end: LA GARA e il dietro le quinte.

Su questa pista, nuova praticamente per tutti gli atleti, c’era molta attesa per gli italiani: in primis per Dominik Paris, 22 di partenza, terzo una settimana prima in Val Gardena, ma anche per Christof Innerhofer terzo nell’unica prova cronometrata effettuata venerdì, oltre che Peter Fill in cerca di riscatto dopo un inizio di stagione non troppo esaltante.

Appena giunti al punto di ritrovo, Francesca, ci ha avvisato che hanno deciso di abbassare la partenza perché in alta quota c’erano raffiche di vento che avrebbero potuto compromettere la sicurezza degli atleti.

Detto questo, mancando ancora molto tempo alla partenza della gara, siamo andati a riscaldarci velocemente in sala VIP  dove ho incontrato nuovamente Antonio Rossi, che molto affabilmente e gentilmente, si è ricordato della sera prima, dove mi sono presentato e ho fatto una foto con lui, e con il quale ho chiacchierato qualche minuto di sport, in particolar modo di canoa (speriamo che presto ci siano dei giovani che ricalchino le sue orme).

Prima della gara ci hanno portato nel camion regia di Infront Sports & Media dove abbiamo visto tutta l’attrezzatura e le connessioni per la gestione audio e video delle gare: uno spettacolo di monitor, console e levette che permettono di gestire, tramite microfono e cuffia, di cui sono dotati tutti gli operatori e i tecnici, la diretta di una gara come quella della discesa maschile di Santa Caterina Valfurva. La prima parola che mi viene in mente per descrivere questa esperienza è “sincronizzazione”. Tutti devono essere uniti, pronti e precisi ad intervenire all’unisono per la riuscita della messa in onda dell’evento. Davvero emozionante e spettacolare.

Sala regia

Ma sicuramente molto più emozionante è stato assistere alla gara dal ballatoio della tribuna VIP. Avevamo la visione dell’ultima parte della pista, ma potevamo seguire completamente con due maxischermi, uno con le immagini e uno con i tempi, e potevamo fare il tifo con il resto degli italiani e contrapporci agli svizzeri che facevano un gran baccano. Uno addirittura aveva una bombola d’aria su cui aveva montato, tramite tubi, delle trombe da camion.

Pian piano che ci avvicinavamo alla fase clou della gara con la speranza crescente di vedere arrivare Paris, che sarebbe sceso con il 22, abbiamo tifato per Varettoni che ha fatto una bella gara, assistito alla caduta, per fortuna senza conseguenze dello svizzero Feuz e poi sperato in Innerhofer ma che, purtroppo, non è andato troppo bene, e poi Fill che invece ha fatto una buona gara chiudendo con un bel 1:33:47. E mentre l’americano Nyman, vincitore una settimana prima, non ha fatto impressione con un tempo mediocre, il suo connazionale Ganong, cognome di assonanza asiatica, ma dall’aspetto sicuramente americano, con una terza parte stratosferica ha fatto un tempone. Ci hanno provato prima l’austriaco Matthias Mayer e poi Dominik ma, classificandosi rispettivamente in seconda e terza posizione, non sono riusciti a strappare la vittoria su questa mitica pista lasciando, nella parte centrale, quei centesimi necessari per farci saltare e gridare alla vittoria soprattutto di un italiano. Comunque è stata una bella soddisfazione vedere Dominik sul gradino del podio stretto nella morsa degli austriaci, ben quattro tra i primi sei.

Grande è stata la prestazione della valanga azzurra con Paris 3°, Peter Fill 11°, Innerhofer 18° e il giovane Marsaglia 23°. Più indietro gli altri italiani: Heel, Varettoni, Casse e il giovanissimo Buzzi.

Con il podio si è anche conclusa l’esperienza della gara di Coppa del Mondo.  In attesa di un post con una galleria fotografica della due giorni, ringrazio ancora UBI Banca che è Sponsor Ufficiale della Squadra Nazionale di Sci Alpino FISI, la FISI e Infront Sports & Media per l’ospitalità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...