Corsa = fundraising

Tutto è iniziato il 24 ottobre 2009. In quella giornata ho fatto la mia prima corsa ufficiale e ho iniziato ad interessarmi al running in funzione della raccolta fondi.

Prima non avevo mai corso con un “chip” addosso e correvo solo per mantenermi in forma durante le pause estive del basket e per perdere un po’ di peso preso negli ultimi anni. Queste corse erano sfide, nate in tempi passati, dove il Giro dei Bassini rappresentava il “mondiale” familiare, nel senso che tra cugini ci si sfidava su chi ci mettesse meno… ma queste sono storie passate che magari un giorno racconterò in qualche altro post.

Tornando al 2009, con la mia collega Alessandra, mi sono iscritto a questa 10 km, a favore della FAO, che si svolgeva a Milano, con partenza e arrivo nella mitica Arena, per precisione, mi sembra che la partenza fosse esterna e l’arrivo all’interno, ma ho vaghi ricordi dopo quei primi 10km tirati. Dopo quella esperienza abbiamo deciso di fare una staffetta alla maratona di Milano, per la prima volta sentivo parlare di “maratona”, al di fuori della televisione dove seguivo le imprese degli italiani, in primis Gelindo Bordin e poi Stefano Baldini ad Atene 2004 con quella cavalcata alla conquista della medaglia d’oro olimpica. Quella nostra staffetta, dal nome altisonante “Slow Runner”, avrebbe corso per una onlus, AEVO  (Associazione Ascolta e Vivi Onlus),  che avrebbe trattenuto una parte della iscrizione a suo favore per i suoi progetti, e per fare questo siamo entrati in contatto con i “marziani” ed il loro “capo” un certo Fabrizio.

Alla partenza della MCM 2010: una ventosa e fredda mattina

Alla partenza della MCM 2010: una ventosa e fredda mattina

Ormai dovreste sapere chi sono i Podisti da Marte, che cosa fanno e come ogni mese, tramite una missione, aiutano una onlus a realizzare un progetto seguendolo dall’ideazione alla realizzazione. (N.d.R. siamo arrivati alla 68^ missione che si svolgerà il 28 marzo)

Grazie a loro sono diventato un fundraiser e, a parte qualche corsa che faccio più per provare i miei limiti, corro per raccogliere fondi e far realizzare sogni (progetti) a chi ne ha bisogno perché la vita non è stata “generosa” con loro.

Nelle prossime settimane racconterò delle altre esperienze di raccolta fondi ma, per il momento, quando mancano 40 giorni alla Maratona di Milano, vi chiedo un piccolo aiuto per realizzare questi sogni. Qui in fondo c’è il link alla mia pagina di Rete del Dono. Basta poco, 5 euro a testa, per darmi una mano a continuare a realizzare sogni.

mcm2015_newsletter

http://www.retedeldono.it/iniziative/asd-podisti-da-marte/marino.magnani/marte-milano-42195-sogni

Annunci

6 thoughts on “Corsa = fundraising

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...